NUOVE TARGHE PER CICLOMOTORI

Dal 13 febbraio 2012 chi circola con ciclomotore non regolarizzato è soggetto a sanzione

L'aggiornamento dei ciclomotori con la nuova targa e la carta di circolazione dovrà essere completato entro il 13 febbraio 2012 secondo il calendario pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Nessuna sanzione potrà però essere elevata prima di questa data. Lo ha chiarito il Ministero dei trasporti con il parere n. 12828 del 21 aprile 2011. La legge 120/2010 ha stabilito che entro il 13 febbraio 2012 tutti i ciclomotori in circolazione dovranno essere in possesso - per poter circolare - delle nuove targhe e del certificato di circolazione. Le scadenze per le operazioni di ritargatura sono rappresentate dal:
- 1° giugno 2011 per i ciclomotori con targa che inizia con 0, 1, 2;
- 31 luglio 2011 per le targhe che iniziano con 3, 4 e 5;
- 29 settembre 2011 per le targhe che iniziano con 6, 7 e 8; 
- 28 novembre 2011 e comunque entro il 12 febbraio 2012 per le targhe che iniziano con 9 e la cui sequenza alfanumerica inzia con la lettera A.
Questi termini hanno carattere ordinario "infatti la sanzione pecuniaria [da € 389,00 a € 1.559,00] è applicabile unicamente a decorrere dal 13 febbraio 2012 nei confronti di coloro che circolino con ciclomotori non regolarizzati".

Scarica l'avviso

Contenuto pubblicato il 23-05-2011, aggiornato al 11-04-2016

Ultime notizie

Il Comune informa

LEVA SUI NATI DELL'ANNO 2006

Affissione elenco nominativi iscritti

Il Comune informa

“I Longobardi in viaggio verso nuovi scenari”

Bando rivolto alle scuole italiane di ogni ordine e grado
Scadenza adesione: 12 febbraio 2023

Avviso Servizio Civile Nazionale 2022

Bando di Servizio Civile Universale 2022

Scadenza presentazione domande: ore 14.00 del 10 febbraio 2023